• Apis Naturae - Apicoltura Biologica e Bee-Friendly
  • Vai alla categoria attualità
  • Vai alla categoria Notizie dal Mondo
  • Vai alla categoria Prodotti dell'alveare
  • Vai alla categoria Tecniche Apistiche
  • Vai alla categoria Attrezzature
  • Vai alla categoria Malattie
  • Vai alla categoria Ricerca
  • Vai alla categoria Cultura
  • Vai alla categoria Appuntamenti
  • Iscriviti Gratis alla Newsletter

Partiamo con un’apicoltura più amichevole, a cominciare dalla scelta dell’arnia

02 Gennaio 2011

Quando si pensa di diventare apicoltore, la scelta dell'arnia è sempre una decisione difficile perché, una volta presa, da quel...

Le funzioni e l'uso della camera calda in laboratorio

11 Marzo 2015

Il miele è un prodotto viscoso e, in più, tende a cristallizzare. Per essere lavorato in tempi ragionevoli e senza...

Gli attrezzi per allontanare le api dal melario

14 Dicembre 2008

L'apiscampo Molti apicoltori reputano inutili alcuni accessori, che a nostro avviso meriterebbero più attenzione tanto da essere collocati tra le...

A proposito di arnia: ecco alcuni consigli per non sbagliare l'acquisto

10 Marzo 2009

Il più classico errore che l’apicoltore alle prime armi può compiere, è quello di costituire la prima cellula della propria...

«
»

Gli articoli in evidenza

Corso – Addetto Sorveglianza Areale protetto Apis mellifera ligustica (Spinola 1806)

Logo associazioneInizierà a Rivodutri (RI) loc. Colle Macchia Casale Rinaldi il 24 Febbraio 2017 il Corso per addetto alla sorveglianza areale protetto dell’Apis mellifera ligustica (Spinola 1806) organizzato dall’Associazione Apicoltori dell’Alto Lazio.

Il corso, primo del suo genere in Italia ha il patrocinio della Riserva Naturale Regionale dei Laghi Lungo e Ripasottile e sarà realizzato grazie alla collaborazione della Riserva Naturale Regionale dei Monti Navegna e Cervia e dell’Università di Perugia DSA3 partner del nostro Progetto di Miglioramento Territoriale della Ligustica.

Il corso ha l’obiettivo di formare gli addetti alla sorveglianza degli areali protetti dell’Apis mellifera ligustica rendendo i discenti capaci di applicare in modo consapevole e costruttivo i regolamenti di tutela che gli Enti hanno introdotto. A tali enti infatti si chiede non solo l’azione repressiva innescata dal divieto d’introduzione di altre sottospecie d’api ma anche di fornire elementi utili al monitoraggio dell’areale.

Il Corso è gratuito per gli addetti alla sorveglianza degli enti regionali che hanno adottato un efficace strumento di tutela dell’Apis mellifera ligustica e per gli apicoltori, soci AAAL, che abbiano aderito ai Gruppi di Miglioramento Territoriale della Ligustica. Per tutti gli altri soggetti il costo è di 200 euro.

per maggiori informazioni cliccare qui.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori

L’Apicoltura Naturale con l’Apis cerana Cerana e altre utopie apistiche

25 Gennaio 2013

“…Siamo realisti, vogliamo l’impossibile…” Ernesto Che Guevara. Salve a tutti i lettori del sito, mi chiamo Giorgio e vi scrivo...

Alcuni consigli sul tipo di fondo e di vernice da utilizzare per l'arnia e sul migliore abbigliamento per visitare le api

31 Marzo 2009

Ciao Marco,scrivo dalla Puglia e ho intenzione quest'anno di iniziare l'attività apicola, semplicemente a livello hobbistico. Ho un'infarinatura generale della...

A proposito di blocco di covata: l'esperienza di un lettore

19 Febbraio 2009

Anch'io quest'anno per la seconda volta ho effettuato il blocco di covata su 120 famiglie; direi che il metodo funziona...

Carteggio tra un giovane apicoltore ed uno... un po' meno giovane

02 Gennaio 2011

Pubblico un lungo scambio di mail tra me ed un giovane apicoltore. Credo sia interessante perché sono le domande che...

Come introdurre in una nuova arnia lo sciame artificiale

29 Aprile 2009

Buona sera, intanto complimenti per il sito ben strutturato. Volevo chiederti una cosa: tra un mesetto mi consegneranno il mio...

Ultimi commenti

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast