Basta una siepe e l'apicoltore salva il buon rapporto col vicinato

Apicoltura urbanaLe api sono spesso percepite dai vicini come un fastidio, per la paura di essere punti e con il diffondersi dell'apicoltura urbana può essere un problema per gli apicoltori trovare nuove postazioni. Una recente ricerca, alcuni studiosi dell'Università del Sussex hanno sperimentato l'ipotesi che le barriere intorno a un apiario, quali muri o recinzioni, costringono le api a volare ad un'altezza tale da ridurre la possibilità di dolorose punture. Due sono state le barriere testate: una classica recinzione a rete e una siepe. Le barriere erano di 2 m di altezza, altezza sufficiente per  elevare in media il volo delle api e ridurre così le punture. Tuttavia, gli effetti sono stati osservati solo alcuni giorni dopo che la barriera era stata innalzata e non  immediatamente dopo la sua realizzazione. Inoltre le barriere possono ridurre l'esposizione ai venti, migliorare la sicurezza e non sono molto costose.

http://www.ibrabee.org.uk/index.php/component/content/article?layout=edit&id=958 (open acces)

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast