La memoria delle api in pericolo

 

L’esposizione a lungo termine a una combinazione di determinati pesticidi sembra provocare danni alla capacità delle api di svolgere la raccolta di polline e nettare. E’ il risultato di un nuovo studio presentato su Journal of Experimental Biology da Geraldine Wright, neuroscienziata dell’Università di Newcastle (Inghilterra). Il fatto che singoli pesticidi avessero effetti negativi sull’apprendimento, la comunicazione e la memoria delle api era cosa nota, ma con questo studio (basato sulla capacità olfattiva) si è voluta indagare l’incidenza di più pesticidi combinati tra loro. Gli effetti sulla memoria sono risultati molto più evidenti che in presenza di un solo pesticida. In particolare, uno dei pesticidi utilizzati nei test è proprio il Coumaphos,utilizzato anche per combattere la varroa.

http://jeb.biologists.org/content/early/2013/02/04/jeb.083931.abstract

 

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast