Il veleno d’ape studiato per prevenire la diffusione dell’Hiv

 

La principale tossina presente nel veleno d’ape, la melittina, sembrerebbe provocare la lacerazione del guscio protettivo del virus Hiv, responsabile dell’AIDS. La scoperta è opera di ricercatori della Washington University School e se ne sta studiando una formulazione in gel, come forma di protezione dal contagio nei rapporti sessuali. Un possibile uso della tossina riguarda anche quelle forme di AIDS che si sono dimostrate farmaco-resistenti e altre forme di virus. Lo studio è apparso nell’ultimo numero di Antiviral Therapy.

http://news.wustl.edu/news/Pages/25061.aspx

 

Written by Marco Valentini on .

Stampa