La nutrizione delle api a base di sciroppo in relazione con il CCD

La sindrome da spopolamento degli alveari (CCD), per la quale sono sotto accusa ancora una volta i neonicotinoidi, trova una nuova possibile concausa: la nutrizione supplementare degli alveari, affidata negli Stati Uniti principalmente allo sciroppo di fruttosio ricavato dal mais. Già in passato alcuni ricercatori avevano effettuato prove (tacciate di scarsa scientificità) di nutrizione con sciroppi ai quali era però stata aggiunta una dose non letale di neonicotinoidi, ottenendo una sorta di replica quasi perfetta del fenomeno dello spopolamento. Questa volta però, il bersaglio del nuovo studio effettuato dall'Università dell'Illinois, è piuttosto l'assenza di qualcosa: il p-coumaric acid, o acido idrossicinamico, è un composto che aiuta l'organismo delle api a disintossicarsi e a rinforzare il sistema immunitario. E' presente nel miele, ma manca del tutto negli sciroppi zuccherini.

http://www.reuters.com/article/2013/06/03/us-usa-bees-food-idUSBRE9520XM20130603

 

http://news.illinois.edu/news/13/0501honey_detox_MayBerenbaum.html

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast