I neonicotinoidi sono pericolosi per le api anche somministrati spray

In una news pubblicata sul proprio sito il 25 Agosto 2015, l'EFSA, L'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, informa che i rischi per le api che visitano le colture trattate con i  pesticidi neonicotinoidi clothianidin, imidacloprid e thiamethoxam applicati sotto forma di spray fogliari sono simili a quelli verificati due anni prima, sempre dall'EFSA, quando valutò i rischi per le api derivanti dalle medesime tre sostanze quando vengono utilizzate per la concia delle sementi o in forma di granuli.

Anche quando non è stato possibile portare a termine la valutazione, sono stati individuati o comunque non esclusi rischi elevati. In altri casi la valutazione del rischio non ha potuto essere portata a termine a causa di lacune nei dati.

Non è superfluo ricordare che, a seguito della la valutazione dei rischi dell'uso dei pesticidi neonicotinoidi come concianti delle sementi o del terreno ha portato al divieto, attualmente in vigore, del loro utilizzo nella concia delle sementi delle colture che attraggono le api e sui cereali diversi dai cereali invernali, fatta eccezione per gli usi in serra. Anche il loro impiego nei trattamenti fogliari è proibito sulle colture che attraggono le api e sui cereali, tranne che in serra o dopo la fioritura. 

A quando il bando definitivo?

http://www.efsa.europa.eu/it/press/news/150826

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast