Esaminato il potere antiossidante e antimicrobico della propoli prodotta dalle api senza pungiglione

Antonio J. Manrique, Weyder C. Manrique e il Weyden C. Santana hanno valutato l’attività antibatterica e antiossidante della propoli prodotta dalle api senza pungiglione (Melipona quadrifasciata, e compressipes, Tetragonisca angustula e Nannotrigona sp.) del Brasile e del Venezuela. La propoli è stata prima diluita in etanolo e poi saggiata sui batteri gram positivi Staphylococcus aureus e Micrococcus luteus. Malgrado un basso contenuto in flavonoidi (variabile da 0,19 e 0,32%), tutti i campioni hanno mostrato un’alta attività antiossidante e antimicrobica, anche se nella prima si è rivelata maggiormente attiva la propoli prodotta dalla Melipona quadrifasciata e per la seconda, quella di Nonnotrigona sp. Il lavoro, però, non ha detto una parola definitiva sulle differenze esistenti tra la propoli prodotta dalle api con e senza pungiglione. Le prime, hanno dimostrato altre ricerche, sono più ricce di sostanze polifenoliche.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast