Il torrone al miele

Il torrone al miele

Torrone miele e pistacchi

 

A grande richiesta, la ricetta del torrone al miele, tipico dolce delle feste di fine anno, ma buono per ogni occasione:

 

 

 

 

Ingredienti:

  • 350 gr di mandorle spellate
  • 50 gr di nocciole spellate
  • 50 gr di pistacchi
  • Per lo sciroppo:
  • 30 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero
  • Per la montata a caldo:
  • 40 gr di albume
  • 100 gr di miele (ho usato quello di acacia)
  • Aromi:
  • scorza di un’arancia grattugiata
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia home made
  • 2 fogli di ostia
  • 1 termometro (assolutamente indispensabile!)

 

Procedimento:

  1. Tostare a circa 120° per una decina di minuti (anche a occhio, importante è assaggiarle) la frutta secca, e lasciarle in forno al caldo.
  2. Far bollire, a fuoco basso, 30 gr di acqua con 100 gr di zucchero, mettendo prima lo zucchero nel pentolino, poi l’acqua, e portarlo a 135°(145° se si vuole un po’ piu’ duro) senza mescolare mai.
  3. Nello stesso momento porre sul fuoco a bagnomaria, 40 gr di albume con 100 gr di miele, e montare continuamente con le fruste elettriche, fino a che il composto si staccherà dalle pareti.
  4. Lo sciroppo raggiungerà i 135° circa quando la montata di albume e miele sarà bella spumosa, soda, e soprattutto tenderà a staccarsi dalla ciotola nella quale si sta lavorando, assumendo il caratteristico profumo di torrone.
  5. A questo punto lo zucchero sarà giunto a temperatura, quindi versarlo sul composto (qui ci vorrebbero quattro mani, se potete fatevi aiutare) e aggiungere a questo punto la frutta secca calda.
  6. Mescolare bene, poi aggiungere la scorza di un’arancia grattugiata e la vaniglia, quindi lavorare la massa finche’ risultera’ molto compatta.
  7. A questo punto versare il composto su una cialda, bagnarsi le mani con acqua gelida, e compattare il tutto dando una forma regolare, (io ho fatto un rettangolo, alto circa… ehmmm l’altezza del torrone) mettervi sopra l’altra cialda o carta forno e pressare bene il tutto, sia sopra che ai lati.
  8. Coprire bene, mettere al fresco (io ho messo fuori della finestra) e tagliare dopo circa 10/12 ore con un coltello a lama liscia e molto affilata!
  9. Conservare in luogo fresco e asciutto.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast