Le produzioni biologiche in apicoltura: Il mercato e le aziende - Gli altri prodotti

Gli altri prodotti

La conversione dell’azienda al biologico apre le strade alla vendita di tutti i prodotti delle api, quali la pappa reale, il polline e la propoli che in Italia hanno perso interesse produttivo perché importati a prezzi bassissimi soprattutto da Cina e Spagna. Esiste, infatti, una richiesta da parte dei negozi specializzati di questi alimenti; purtroppo le tecniche per produrli, ormai entrate in disuso, devono essere reinsegnate agli apicoltori prima di essere ai nuovo pronti a far fronte alle rinnovate richieste. Per cui la domanda ci sarebbe ma non c'è il prodotto.

Invece un buon mercato lo hanno cera e sciami artificiali. Per quanto riguarda, la prima di prodotto italiano non ce n'è poiché è stato tutto dirottato nella conversione degli alveari e diverrà di nuovo disponibile quando il settore si stabilizzerà. Il prezzo, per il momento, si aggira intorno alle 8,80/10 euro/kg, e non è escluso che rimarrà sostenuto anche in futuro, giacché risulta oramai chiaro che la cera convenzionale contiene tanti e tali residui di pesticidi da sconsigliarne l’uso. La richiesta di sciami artificiali è molto vivace è possono essere spuntati prezzi piuttosto interessanti in special modo al nord dove anche gli sciami convenzionali hanno prezzi che si aggirano intorno ai 57/60 euro per nuclei di cinque telaini. L’incremento per sciami artificiali bio è circa del 20% è più.

Alla fine di questa breve carrellata, fatta di tanti numeri che dimostrano come il biologico stia diventando, se non lo è già, un comparto di grande rilevanza economica, vorrei focalizzare l'attenzione sul fatto che non deve essere considerato solo dal punto di vista del maggior ricavo economico (ovvero non si può abbracciare il biologico solo perché si vende il miele a qualche centinaio di lire in più); il biologico è una necessità oramai improcrastinabile per la nostra società perché il mondo non ce la fa più a sopportare le attività inquinanti dell'uomo. Anche la nostra vita, con tutti i residui che giornalmente immettiamo nell'ambiente, si è fatta impossibile. Ognuno di noi deve dare il suo contributo, affinché i nostri figli e i figli dei nostri figli possano ancora poter vivere sul nostro pianeta; il biologico va in questa direzione, ma da solo non è sufficiente.

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast