Forum di apicoltura biologica

Welcome, Guest
Username: Password: Remember me

TOPIC: Arnia top bar

Arnia top bar 2 years 7 months ago #1

Ciao. Mi interessa conoscere i diversi sistemi inventati dagli apicoltori per indurre le api ad attaccare i favi, in modo regolare, ai telai dell'arnia top bar. Potreste aiutarmi, grazie.
Last Edit: 2 years 7 months ago by Lorenzito.
The administrator has disabled public write access.

Arnia top bar 2 years 6 months ago #2

  • marco valentini
  • marco valentini's Avatar
  • OFFLINE
  • Administrator
  • Posts: 141
  • Thank you received: 28
  • Karma: 1
Quello che funziona meglio ma non è praticabile in Africa (almeno non dappertutto), è quello di inserire un pezzetto di foglio cereo, circa 3 cm. Le api costruiranno il favo molto bene e sempre con lo stesso interfavo; naturalmente questo è il metodo che le indirizza di più, quindi meno naturale.
Un altro metodo è quello di lasciare una escrescenza di legno e fare una T ma con la stanghetta verticale molto corta. Le api tenderanno a costruirci sotto (ancor più se vi si passa un po' di cera) ma fin quando le api costruiscono la "zona nido". Quando passano a costruire la "zona melario" (ovvero la parte retrostante), l'interfavo aumenta e non c'è escrescenza che tenga. A questo punto o si fanno le barrette più larghe di 4-5 mm, oppure si possono mettere dei distanziatori tra barretta e barretta. Anche questo sistema in Africa non può essere usato per ovvi motivi costruttivi (trovare i macchinari che lavorano il legno nel modo descritto è molto difficile). In Africa molti prendono uno spago e lo imbevono di cera e, poi, lo attaccano nel mezzo alla barretta.
The administrator has disabled public write access.

Arnia top bar 2 years 2 months ago #42

  • anna o
  • anna o's Avatar
  • OFFLINE
  • Larva
  • Posts: 24
  • Thank you received: 4
  • Karma: 0
ciao, anche a me interessa il discorso barrette, più precisamente la misura della loro larghezza.
sto tentando di costruire una TBH seguendo il manuale di Philip Chandler che ho trovato online.
nella prima versione lui parlava di 35 mm, nella seconda di 38 mm. in Internet si trova di tutto (34, 35, 37).
quale misura consigliate, tenuto conto che vivo in Liguria e che l'arnia sarà successivamente popolata da Mellifera o Ligustica ?
grazie
The administrator has disabled public write access.

Arnia top bar 2 years 2 months ago #43

  • marco valentini
  • marco valentini's Avatar
  • OFFLINE
  • Administrator
  • Posts: 141
  • Thank you received: 28
  • Karma: 1
Tutto dipende dal tuo ideale. Se ti permetti di usare l'abbozzo di foglio cerei puoi usare la barretta da 35 o 38mm è uguale. Se vuoi seguire l'andamento naturale, allora devi usare barrette da 35mm fintanto che le api costruiscono la zona nido (prime 10 - 12 barrette), poi da 40mm. Molti usano dei listellini da 5 millimetri da mettere quando, aprendo l'alveare, ti accorgi che le api stanno allungando l'interpazio. Oppure fare tutte le barrette da 28mm e, poi, usare sempre un listellino 7x12 alternativamente mettendolo vicino alla barretta dal lato di 7 mm (28+7=35mm) se le api stanno costruendo il nido o dal lato di 12 se stanno costruendo la zona melario (28+12=40mm). Un po' macchinoso ma potrebbe aiutare nel caso di trattamenti col gocciolato: togli tutti i listellini e ti si aprono gli spazi per gocciolare l'Apibioxal.
The administrator has disabled public write access.
The following user(s) said Thank You: warbel

Arnia top bar 2 years 2 months ago #44

  • anna o
  • anna o's Avatar
  • OFFLINE
  • Larva
  • Posts: 24
  • Thank you received: 4
  • Karma: 0
grazie mille per i preziosi consigli, in effetti non avevo trovato da nessun'altra parte questa precisazione sulla misura diversa dell'interfavo tra nido e melario . Io pensavo di fare come gli africani, spago bagnato di cera nel centro della barretta, sperando che funzioni come il pezzetto di foglio cereo. Per la larghezza mi sa che opterò per 37 mm perché ho trovato dei listelli da tetto di quella misura, è la soluzione più semplice per me, non possiedo né saprei usare macchinari da falegname. Poi se mi accorgo che nel melario costruiscono più largo, adotterò il sistema dei distanziatori...
The administrator has disabled public write access.

Arnia top bar 2 years 2 months ago #45

  • marco valentini
  • marco valentini's Avatar
  • OFFLINE
  • Administrator
  • Posts: 141
  • Thank you received: 28
  • Karma: 1
Puoi fare anche così e poi distanzi, tanto avrai un po' di tempo. Ricordati di fare il diaframma, è essenziale
The administrator has disabled public write access.
Time to create page: 0.170 seconds

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast