Forum di apicoltura biologica

Welcome, Guest
Username: Password: Remember me

TOPIC: Apiario rivolto a nord nord-est

Apiario rivolto a nord nord-est 4 years 3 months ago #29

  • Tognetti
  • Tognetti's Avatar
  • OFFLINE
  • Larva
  • Posts: 22
  • Thank you received: 1
  • Karma: 0
Ciao a tutti, sono Danilo, scrivo da Macerata.

Prima di tutto saluto a tutti i partecipanti visto che sono nuovo del forum.

Poi il mio problema.
E' tanto grave esporre un apiario a nord, nord-est? Purtroppo devo spostare un apiario, posto sulla mia terra, ma un vicino si lamenta perché ha paura delle punture :angry: . L'apiario ora è esposto a sud-est, ma l'unica altra posizione che ho trovato è verso nord nord-est. Lo so che verso settentrione non andrebbero mai esposti :blush: , nel mio caso poi la vallata è esposa verso l'Adriatico da dove arrivano i venti più freddi (grecale), ma non ho trovato alternative. Che consigliate quindi? vado comunque di nord nord-est?

Vi chiedo poi. E' possibile spostare l'apiario di inverno a meno di 3km? nel mio caso sarebbero 500 metri circa. Ho pensato di farlo quando arriva il freddo (arriva?) presumibilmente a gennaio.

Grazie, a presto, Danilo.
The administrator has disabled public write access.

Apiario rivolto a nord nord-est 4 years 3 months ago #32

  • Tiberio
  • Tiberio's Avatar
  • OFFLINE
  • Uovo
  • Posts: 9
  • Karma: 1
Benvenuto nel nostro forum Danilo.
La prima domanda si può dividere in due risposte:
1) Perché il tuo vicino ha paura delle api? Sai bene che le api pericolose sono le guardiane di casa che difendono la colonia dagli aggressori. La maggior parte delle persone hanno a che fare con le api bottinatrici che non hanno nessuna voglia di pungere se lasciate in pace. Per questo forse il tuo vicino dovrebbe essere più informato da te. Magari se le conosce le amerà anche lui. Quando stanno vicine al tuo vicino? Le cassette hanno l'apertura davanti al vicino, o sono di spalle? Puoi fare in modo che le api arrivino dall'alto mettendo davanti alle arnie un barriera tipo siepe o telo fino?
2) E' logico che le api che sono a sud-est sono più al caldo, iniziano prima a lavorare e consumano meno scorte. Dipende quanto è duro l'inverno dalle tue parti. L'unico consiglio che ti posso dare, se non puoi fare altrimenti, è di provare. Magari cerca di ripararle da vento freddo diretto. Se non va bene cambierai postazione.
Per quanto riguarda la seconda domanda la risposta è positiva. Le api d'inverno escono poco e quindi si orientano poco. E' il momento giusto per fare gli spostamenti a corto raggio. Logicamente, più siamo sicuri che non escono (come dici tu: "quando arriva il freddo" ) e meglio sarà la riuscita del nostro spostamento senza perdere le bottinatrici.
Last Edit: 4 years 3 months ago by marco valentini.
The administrator has disabled public write access.

Apiario rivolto a nord nord-est 4 years 3 months ago #34

  • Tognetti
  • Tognetti's Avatar
  • OFFLINE
  • Larva
  • Posts: 22
  • Thank you received: 1
  • Karma: 0
Grazie Tiberio per la risposta.

1) ma che te devo dì, ci provo in tutti i modi, ma se c'è gente che scambia le vespe per le api.... figurati; ho provato a dirgli tutti i benefici che ha il suo orto con le arnie poste lì a 2 passi, di non andare a raccogliere le mandorle proprio davanti alle porticine (!), che le api pungono solo se strettamente necessario,... scoraggiante.
2) forse forse ho trovato un altro posto rivolto a est, a circa 150 metri dall'attuale, provo lì

Con un po' di fortuna, per l'inizio del nuovo anno ci dovrebbe essere una ondata di freddo seria. Vediamo. Se si prolunga per qualche giorno, ci provo.
Stucchevole è che anche in questi giorni c'è importazione. Io sono delle Marche e sono ormai 2 anni che a dicembre ancora non c'è blocco di covata, almeno non su tutte le famiglie.

Grazie, ancora.
Last Edit: 4 years 3 months ago by marco valentini.
The administrator has disabled public write access.
Time to create page: 0.067 seconds

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast