• bee-Friends DAY 2018 - 16 Novembre
  • Iscriviti al nuovo gruppo facebook di apicoltura biologica e bee-friendly!
  • Vai alla categoria attualità
  • Vai alla categoria Notizie dal Mondo
  • Vai alla categoria Prodotti dell'alveare
  • Vai alla categoria Tecniche Apistiche
  • Vai alla categoria Attrezzature
  • Vai alla categoria Malattie
  • Vai alla categoria Ricerca
  • Vai alla categoria Cultura
  • Vai alla categoria Appuntamenti
  • Iscriviti Gratis alla Newsletter

Partiamo con un’apicoltura più amichevole, a cominciare dalla scelta dell’arnia

02 Gennaio 2011

Quando si pensa di diventare apicoltore, la scelta dell'arnia è sempre una decisione difficile perché, una volta presa, da quel...

Le funzioni e l'uso della camera calda in laboratorio

11 Marzo 2015

Il miele è un prodotto viscoso e, in più, tende a cristallizzare. Per essere lavorato in tempi ragionevoli e senza...

Gli attrezzi per allontanare le api dal melario

14 Dicembre 2008

L'apiscampo Molti apicoltori reputano inutili alcuni accessori, che a nostro avviso meriterebbero più attenzione tanto da essere collocati tra le...

A proposito di arnia: ecco alcuni consigli per non sbagliare l'acquisto

10 Marzo 2009

Il più classico errore che l’apicoltore alle prime armi può compiere, è quello di costituire la prima cellula della propria...

«
»

Gli articoli in evidenza

Studiato l’effetto anti proliferativi del miele sul carcinoma del colon

Miele ha un ruolo fondamentale per la salute umana, per la sua azione antibatterica e la sua proprietà anti-infiammatorie. Ma alcuni ricercatori della School of Medical Science and Technology del West Bengal, in India, ha voluto valutare l’effetto apoptotico di alcuni campioni di miele appena raccolto su linee cellulari di cancro del colon e chiamate HCT 15 e HT 29. Sono stati analizzati, in particolare, i costituenti fenolici ed altri gruppi funzionali del miele utilizzando il metodo Folin-Ciocalteau e Fourier Transformed Infrared Spectrophotometer (FTIR).

Il contenuto fenolico (espresso come equivalenti di acido gallico (GAE) varia da miele a miele e nelle prove effettuate dai ricercatori indiani il range era 29,96 ± 1,54 a 65,08 ± 4,56 mg di GAE/100 g di miele. I risultati del FTIR hanno indicato che il miele è una miscela di numerosi composti tra i quali: acidi carbossilici, aldeidi, alchini e nitriti. L'effetto anti-proliferativo dei campioni di miele sulle cellule di cancro al colon è stato valutato utilizzando il test 3-(4, 5-dimethylthiazol-2-yl) -2, 5-difenil tetrazolio bromuro (MTT). Il MTT test ha evidenziato che il campione di miele contenente il più elevato contenuto fenolico aveva anche il migliore effetto anti-proliferativo contro le cellule tumorali del colon. Lo Ioduro di propidio (PI) indicava un accumulo di un significativo numero di cellule in fase sub-G1 (indicatore di apoptosi) dopo 24 ore. La maggior parte dei farmaci utilizzati nella cura del cancro sono induttori di apoptosi e, quindi, la scoperta che il miele è un naturale induttore di apoptosi è considerato di vitale importanza. L’interessante studio può essere scaricato al seguente indirizzo: http://www.jaas.org.uk/downloads/20090331_1).

StampaEmail

Commenti   

0 # salonicco 2012-04-30 13:42
Buona giornata . Grazie per le notizie scientifiche . In definitiva il miele è antitumorale ? Perchè molti medici, in caso di tumore allora lo sconsigliano ? vorrei approfondire l'argomento con dei vostri consigli . Grazie . Francesco
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Marco Valentini 2012-05-01 14:35
Bah, sembrerebbe di si, ma non sono un medico e quindi non mi pronuncio. Non so perché ci siano medici che sconsigliano l'uso del miele, forse perché si sconsigliano tutti gli alimenti che favoriscono la prolificazione delle cellule, ma, probabilmente, solo per ignoranza.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori

L’Apicoltura Naturale con l’Apis cerana Cerana e altre utopie apistiche

25 Gennaio 2013

“…Siamo realisti, vogliamo l’impossibile…” Ernesto Che Guevara. Salve a tutti i lettori del sito, mi chiamo Giorgio e vi scrivo...

Alcuni consigli sul tipo di fondo e di vernice da utilizzare per l'arnia e sul migliore abbigliamento per visitare le api

31 Marzo 2009

Ciao Marco,scrivo dalla Puglia e ho intenzione quest'anno di iniziare l'attività apicola, semplicemente a livello hobbistico. Ho un'infarinatura generale della...

A proposito di blocco di covata: l'esperienza di un lettore

19 Febbraio 2009

Anch'io quest'anno per la seconda volta ho effettuato il blocco di covata su 120 famiglie; direi che il metodo funziona...

Carteggio tra un giovane apicoltore ed uno... un po' meno giovane

02 Gennaio 2011

Pubblico un lungo scambio di mail tra me ed un giovane apicoltore. Credo sia interessante perché sono le domande che...

Come introdurre in una nuova arnia lo sciame artificiale

29 Aprile 2009

Buona sera, intanto complimenti per il sito ben strutturato. Volevo chiederti una cosa: tra un mesetto mi consegneranno il mio...

Ultimi commenti

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast