• bee-Friends DAY 2018 - 16 Novembre
  • Iscriviti al nuovo gruppo facebook di apicoltura biologica e bee-friendly!
  • Vai alla categoria attualità
  • Vai alla categoria Notizie dal Mondo
  • Vai alla categoria Prodotti dell'alveare
  • Vai alla categoria Tecniche Apistiche
  • Vai alla categoria Attrezzature
  • Vai alla categoria Malattie
  • Vai alla categoria Ricerca
  • Vai alla categoria Cultura
  • Vai alla categoria Appuntamenti
  • Iscriviti Gratis alla Newsletter

Partiamo con un’apicoltura più amichevole, a cominciare dalla scelta dell’arnia

02 Gennaio 2011

Quando si pensa di diventare apicoltore, la scelta dell'arnia è sempre una decisione difficile perché, una volta presa, da quel...

Le funzioni e l'uso della camera calda in laboratorio

11 Marzo 2015

Il miele è un prodotto viscoso e, in più, tende a cristallizzare. Per essere lavorato in tempi ragionevoli e senza...

Gli attrezzi per allontanare le api dal melario

14 Dicembre 2008

L'apiscampo Molti apicoltori reputano inutili alcuni accessori, che a nostro avviso meriterebbero più attenzione tanto da essere collocati tra le...

A proposito di arnia: ecco alcuni consigli per non sbagliare l'acquisto

10 Marzo 2009

Il più classico errore che l’apicoltore alle prime armi può compiere, è quello di costituire la prima cellula della propria...

«
»

Gli articoli in evidenza

L'Europa dei biocombustibili a corto di api: un nuovo studio sull'impollinazione

Il declino degli insetti impollinatori in Europa è al centro di un ampio studio pubblicato di recente su PLOS ONE, che prende in esame le aree di produzione agricola di 41 paesi europei. Tra il 2005 e il 2010 la popolazione di api teoricamente necessaria all'impollinazione delle colture è cresciuta quasi cinque volte più velocemente di quanto non sia cresciuto nei fatti il numero di alveari. E' stato così calcolato un deficit di 13 milioni di famiglie d'api per far fronte all'impollinazione. La ricerca sottolinea come a mancare siano venuti anche gli insetti impollinatori selvatici, come sempre poco considerati perché di importanza economica meno evidente rispetto alle api. Tuttavia a rendere la quantità di api insufficiente non è stato l'improvviso aumento delle colture destinate all'alimentazione, bensì le politiche europee di incentivo alla semina di colture destinate alla produzione di biocarburanti, come il biodiesel (che oltretutto presenta un bilancio energetico negativo in termini di emissioni nocive). Gli incentivi europei sono stati di 10 miliardi di euro nel solo 2011, e sono destinati ad aumentare fino a 30 miliardi entro il 2020. Così lo scenario futuro dell'agricoltura europea si presenterà sempre di più come una distesa di colza, girasole e soia.

www.plosone.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0082996

Stampa Email

Commenti   

+1 # wiesława bargieł 2014-03-11 07:37
Sono una apicoltrice e sono contenta che queste notizie vengano divulgate e abbiano un effetto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori

L’Apicoltura Naturale con l’Apis cerana Cerana e altre utopie apistiche

25 Gennaio 2013

“…Siamo realisti, vogliamo l’impossibile…” Ernesto Che Guevara. Salve a tutti i lettori del sito, mi chiamo Giorgio e vi scrivo...

Alcuni consigli sul tipo di fondo e di vernice da utilizzare per l'arnia e sul migliore abbigliamento per visitare le api

31 Marzo 2009

Ciao Marco,scrivo dalla Puglia e ho intenzione quest'anno di iniziare l'attività apicola, semplicemente a livello hobbistico. Ho un'infarinatura generale della...

A proposito di blocco di covata: l'esperienza di un lettore

19 Febbraio 2009

Anch'io quest'anno per la seconda volta ho effettuato il blocco di covata su 120 famiglie; direi che il metodo funziona...

Carteggio tra un giovane apicoltore ed uno... un po' meno giovane

02 Gennaio 2011

Pubblico un lungo scambio di mail tra me ed un giovane apicoltore. Credo sia interessante perché sono le domande che...

Come introdurre in una nuova arnia lo sciame artificiale

29 Aprile 2009

Buona sera, intanto complimenti per il sito ben strutturato. Volevo chiederti una cosa: tra un mesetto mi consegneranno il mio...

Ultimi commenti

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast