• bee-Friends DAY 2018 - 16 Novembre
  • Iscriviti al nuovo gruppo facebook di apicoltura biologica e bee-friendly!
  • Vai alla categoria attualità
  • Vai alla categoria Notizie dal Mondo
  • Vai alla categoria Prodotti dell'alveare
  • Vai alla categoria Tecniche Apistiche
  • Vai alla categoria Attrezzature
  • Vai alla categoria Malattie
  • Vai alla categoria Ricerca
  • Vai alla categoria Cultura
  • Vai alla categoria Appuntamenti
  • Iscriviti Gratis alla Newsletter

Partiamo con un’apicoltura più amichevole, a cominciare dalla scelta dell’arnia

02 Gennaio 2011

Quando si pensa di diventare apicoltore, la scelta dell'arnia è sempre una decisione difficile perché, una volta presa, da quel...

Le funzioni e l'uso della camera calda in laboratorio

11 Marzo 2015

Il miele è un prodotto viscoso e, in più, tende a cristallizzare. Per essere lavorato in tempi ragionevoli e senza...

Gli attrezzi per allontanare le api dal melario

14 Dicembre 2008

L'apiscampo Molti apicoltori reputano inutili alcuni accessori, che a nostro avviso meriterebbero più attenzione tanto da essere collocati tra le...

A proposito di arnia: ecco alcuni consigli per non sbagliare l'acquisto

10 Marzo 2009

Il più classico errore che l’apicoltore alle prime armi può compiere, è quello di costituire la prima cellula della propria...

«
»

Gli articoli in evidenza

La Slovenia protegge l'ape carnica con una risoluzione del governo

Il governo sloveno ha deciso di adottare misure speciali al fine di allevare in purezza e mantenere una sufficiente numero di famiglie di ape carnica, razza alla quale appartiene un terzo circa delle famiglie allevate in Europa. La risoluzione attende l'approvazione del parlamento e va ad aggiungersi al già presente divieto di allevare nel territorio sloveno razze d'api diverse dalla carnica. L'obiettivo della Slovenia è di arrivare ad avere almeno 150.000 famiglie di api, anche attraverso un migliore monitoraggio della salute degli alveari attuali, oltre a varie forme di incentivo all'aumento degli stessi. L'associazione degli apicoltori sloveni ha salutato la decisione di attuare una risoluzione speciale come un fatto pressochè unico nel panorama dell'apicoltura europea.

home.ezezine.com/1636/1636-2014.02.18.10.38-html-now.jpd.rss.html

StampaEmail

Commenti   

0 # carlo bonelli 2014-03-11 07:30
come al solito da primi siamo sotto gli ultimi. L'unico modo per tutelare una specie autoctona è quello di vietare l'introduzione di altre specie con essa ibridabili negli stessi territori. In Italia sono solo le categorie dei commercianti a decidere e pertanto la nostra ape scomparirà a beneficio de commercianti d'api. Ma non si doveva abolire il MAF?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Marco Valentini 2014-03-16 12:35
Non solo quelle dei commercianti d'api ma anche gli apicoltori che con l'illusione di produrre qualche chilo in più' acquista ibridi che solo sulla carta offrono maggiori produzioni ma sicuramente lasciano sul territorio geni di scarsa qualità. Io riporterei tutto all'abbaglio che il popolo italiano ha avuto (e ancora ha) sulla voglia di fare come ci pare. La chiamano libertà ma non e' così. Alla parola libertà si deve legare indissolubilmente la parola responsabilità. Chi pagherà i danni di questo modo di fare molto miope. Purtroppo nessuno perché se chi arreca un danno alla collettività fosse chiamato a pagarne le conseguenze allora e cose cambierebbero di molto e ci staremmo tutti più attenti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dai lettori

L’Apicoltura Naturale con l’Apis cerana Cerana e altre utopie apistiche

25 Gennaio 2013

“…Siamo realisti, vogliamo l’impossibile…” Ernesto Che Guevara. Salve a tutti i lettori del sito, mi chiamo Giorgio e vi scrivo...

Alcuni consigli sul tipo di fondo e di vernice da utilizzare per l'arnia e sul migliore abbigliamento per visitare le api

31 Marzo 2009

Ciao Marco,scrivo dalla Puglia e ho intenzione quest'anno di iniziare l'attività apicola, semplicemente a livello hobbistico. Ho un'infarinatura generale della...

A proposito di blocco di covata: l'esperienza di un lettore

19 Febbraio 2009

Anch'io quest'anno per la seconda volta ho effettuato il blocco di covata su 120 famiglie; direi che il metodo funziona...

Carteggio tra un giovane apicoltore ed uno... un po' meno giovane

02 Gennaio 2011

Pubblico un lungo scambio di mail tra me ed un giovane apicoltore. Credo sia interessante perché sono le domande che...

Come introdurre in una nuova arnia lo sciame artificiale

29 Aprile 2009

Buona sera, intanto complimenti per il sito ben strutturato. Volevo chiederti una cosa: tra un mesetto mi consegneranno il mio...

Ultimi commenti

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast