Fumagillin: un antibiotico per le api che può peggiorare le cose

 

Uno studio supportato da diverse istituzioni statunitensi, tra cui l’Istituto Nazionale per l’Alimentazione e l’Agricoltura, ha portato i ricercatori coinvolti ad affermare che l’attuale metodo di somministrazione dell’antibiotico Fumagillin, usato per oltre cinquant’anni per contrastare il Nosema apis, produce una risposta aggressiva da parte di Nosema Ceranae, che all’abbassarsi della concentrazione di Fumagillin si riproduce anche del 100% in più rispetto alle colonie non trattate con questo antibiotico. La ricerca dunque ipotizza che l’infezione da Nosema Ceranae sia appunto esacerbata da Fumagillin piuttosto che eliminata.

http://www.plospathogens.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.ppat.1003185

 

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast