Necessità fa virtù: ecco una gabbietta economica ed efficiente per il blocco della covata

Aggiornamento:

Ecco la gabbietta autocostruita da Antonio Zangana: l'italiaca arte d'arrangiarsi non ha limiti... ma i risultati sono ottimi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il blocco della covata è una delle pratiche apistiche più sperimentate in questo periodo dagli apicoltori ed il problema numero uno per metterla in pratica sembra essere il reperimento delle gabbiette per confinare la regina. O troppo costose oppure, quelle economiche provenienti dalla Cina, che fanno fatica a prendere il via dell'Italia.

Ma al nostro collega toscano Gianni Alessandri è venuta una geniale idea: trasformare le classiche gabbiette per l'introduzione delle regine in alveare, applicandoci, al posto della porta scorrevole, un pezzettino di escludiregina in plastica, fermato con due normali elastici che possono essere acquistati in cartoleria o, meglio - visto che in qualche caso le api hanno rosicchiato la gomma liberando anzi tempo la regina - delle più solide fascette da elettricista.

 

A parlarmene e ad inviarmi le foto è stato Duccio Pradella, il presidente dell'ARPAT (Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani) che la sta provando con un certo successo. Infatti ha già ingabbiato 20 regine da 10 giorni e nessuna è stata uccisa e nessuna cella di emergenza è stata costruita.

La gabbietta è stata introdotta tra un favo e un foglio cereo per lasciare lo spazio alle api di introdursi nella gabbietta per accudire la regina, nell'unico lato dove possono accedere; ma si potrebbe anche collocare tra i telaini del nido e del melario. Infatti, visto che la regina è ingabbiata, si può togliere l'escludiregina - che quindi non serve - e liberare dello spazio sotto il melario. L'escludiregina potrà essere di nuovo inserito al momento dello “sgabbiamento”.

Buon lavoro e aspetto commenti e risultati.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast