Allarme residui 2009

Il sistema di allarme rapido per gli alimenti e dei mangimi della CE ha evidenziato, nella 8a settimana, grazie ad un controllo sul mercato tedesco, una importazione di miele dalla Cina contenente una sostanza proibita e, in particolare, un metabolita dei Nitrofurani (antibiotico) nella quantità di 11 μg/kg - ppb). Inoltre un sospetto di salmonella in un prodotto contenente miele e arachidi proveniente dagli Stati Uniti.

Nella 15a settimana, grazie ad un controllo sul mercato italiano da parte dei consumatori, una migrazione di 4-methylbenzophenone (1.58 mg/kg - ppm) dal cartone della scatola contenente bignè con cioccolata e miele.

Nella 18° settimana, un controllo ufficiale sul miele di origine ucraina posto in vendita sul mercato della repubblica Ceca, ha evidenziato un residui di 12,3 μg/kg – ppb – di tetraciclina.

Nella 23° settimana il sistema di allarme rapido degli alimenti e magimi della CEE denuncia il rinvenimento in Lettonia, grazie ad un controllo ufficiale sul mercato, di un residuo della sostanza proibita nitrofurano (metabolita) nitrofurazone (SEM) di 4,2 μg/kg – ppb, in un campione di miele ungherese. Lo stesso controllo di mercato ha evidenziato, in un altro campione di miele, questa volta di acacia, la presenza di un residuo sempre di nitrofurano (metabolita) nitrofurazone (SEM) e sempre di 4,2 μg/kg.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast