L’Apis, l’organo dell’Associazione Aspromiele, riporta preoccupanti contaminazioni del polline prodotto in Spagna

Secondo la rivista, infatti, dal Piano Apistico Nazionale spagnolo emergono allarmanti contaminazione del polline addirittura all’interno dell’alveare.

Il 93,75% dei campioni rivela la presenza di acaricidi ad uso apistico: Clorfenvinfos (p.a. del Supona e Birlane, tra l’altro fuorilegge da sempre per le api, ora anche per altri usi agricoli); il Tau Fluvalinate Coumaphos e Bromopropilato. Il 56% dei campioni rivela anche residui di pesticidi utilizzati in agricoltura quali l’Acefato, Dimenato, Carbaril, Deltrametrina e altri).

Un’indagine su 320 alveari ha accertato che gli alveari che hanno mostrato sintomi di CCD presentavano residui di Clorvenvifos in media di 74,6 ppm, mentre gli altri alveari ne possedevano 23,8 ppm.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast