In relazione alle scarse produzioni, ci si attente un aumento del prezzo mondiale del miele

Il prezzo del miele pagato agli apicoltori argentini è in continuo aumento. Questo è il riflesso dello scarso raccolto che si sta verificando in alcuni paesi del Sud America (Argentina, Cile e Uruguay) ma anche del ritorno dei compratori europei che hanno cominciato ad interessarsi al miele argentino già nell’ultima settimana dello scorso anno. A questo si aggiungono i problemi relativi alle triangolazioni di miele dalla Cina che si sono verificate negli Stati Uniti, che consigliano gli importatori di rifornirsi di fonti di approvvigionamento più sicure, e tra queste, quella del miele prodotto in America Latina. La mancanza di miele nel mondo, continuerà a pesare sul prezzo del prodotto, come è avvenuto negli ultimi anni.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast