UE: completato il programma di revisione degli antiparassitari

Il 12 marzo la Commissione europea ha fatto un importante passo in avanti nella volontà di garantire una migliore protezione della salute umana e dell'ambiente, ed ha completato la revisione dei pesticidi esistenti che erano sul mercato prima del 1993. Questo importante obiettivo è il risultato di un considerevole sforzo congiunto da parte della Commissione, dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e degli Stati membri, e rappresenta un passo importante per garantire la tutela della salute e dell'ambiente. Come stabilito nella direttiva 91/414/CEE, nel 1993 la Commissione europea ha lanciato un programma di lavoro sulla revisione a livello comunitario per tutte le sostanze attive contenute nei prodotti fitosanitari all'interno dell'Unione Europea. In questo processo di revisione, ogni sostanza doveva essere valutata per il suo utilizzo in sicurezza per la salute umana e dell'ambiente, in particolare per le acque sotterranee e di organismi non bersaglio, come ad esempio gli uccelli, mammiferi, lombrichi e le api. Sono state valutate circa 1.000 sostanze attive sul mercato al momento in cui la direttiva è stata adottata (e decine di migliaia di prodotti commerciali che le contengono). Di queste, circa il 26%, corrispondente a circa 250 sostanze, hanno superato la valutazione della sicurezza armonizzato UE. La maggior parte delle sostanze (67%) sono state eliminate o perché i fascicoli non sono stati presentati, o erano incompleti oppure sono stati ritirati dalla stessa industria produttrice. Circa 70 sostanze non hanno superato la revisione e sono state eliminate dal mercato, perché la valutazione effettuata non ha evidenziato un uso sicuro per la salute umana e l'ambiente. La Commissione europea ha creato un elenco comunitario delle sostanze attive approvate e gli Stati membri possono autorizzare soltanto prodotti fitosanitari contenenti tali sostanze. A partire dal 16 marzo 2009 è disponibile una banca dati sul sito web della Commissione europea. Questo nuovo strumento è libero e di facile consultazione per ogni cittadino.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast