Per Apimondia, l’apicoltura europea è in grossa crisi

L'apicoltura in Europa potrebbe scomparire in meno di un decennio, perché le api sono vittime di malattie, insetticidi e agricoltura intensiva. Lo ha detto recentemente l'organismo internazionale che raggruppa le associazioni di tutto il mondo Apimondia. “Con questo livello di mortalità, gli apicoltori europei possono sopravvivere solo un altri 8 o 10 anni", ha detto Gilles Rätia, presidente di Apimondia alla agenzia di stampa Reuters. “Per molti anni abbiamo avuto grossi problemi soprattutto a sud-ovest della Francia, ma ora anche Italia e Germania denunciano forti mortalità”. Secondo Apimondia, l'anno scorso, circa il 30% dei 13,6 milioni di alveari europei sono morti. La maggior parte delle perdite sono avvenute in Slovenia (50%) e a sud-ovest della Germania (80%).

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast