Anche in Giappone la mortalità delle api crea problemi agli agricoltori

Gli agricoltori giapponesi sono molto preoccupanti per la carenza, a livello nazionale, di colonie di api da utilizzare come agenti impollinatori, in modo particolare per le fragole e angurie. Il Ministero dell’agricoltura, silvicoltura e pesca sta cercando di aiutare gli agricoltori negoziando con il governo argentino un aumento delle importazioni di api. Yoshiyuki Misono, un produttore di angurie, ha detto, che se non può contare sicuramente sull’azione pronuba delle api, dovrà ridurre la produzione di cocomeri. Misono raccoglie circa 8.000 cocomeri l’anno. Un'indagine del governo ha rilevato che gli agricoltori hanno ottenuto solo il 70% del numero di api da miele necessario alle loro esigenze di impollinazione.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast