… e anche in Spagna le cose non stanno meglio

Un team di chimici dell’Università di Almeria ha sviluppato un metodo per rilevare la presenza di 17 antibiotici nel miele in meno di 10 minuti. Questo metodo è stato subito provato su alcuni mieli acquistati in alcuni supermercato di Granata ed hanno dimostrato la presenza delle molecole nonostante essa sia vietata in tutta Europa. I ricercatori si sono poi preoccupati di comunicare che la quantità di antibiotico non metteva in pericolo la salute dei possibili consumatori dei mieli incriminati anche se tracce di antibiotici, ormai, si possono trovare in molti alimenti e la somma dei molti residui dovrebbe allarmare maggiormente, senza contare, poi, il rischio che pericolosi batteri diventino resistenti agli antibiotici.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast