Le esportazioni di miele dal Brasile sono aumentate nell’ultimo anno del 200%

Grazie anche alla fine dell’embargo sulle esportazioni del miele dal Brasile, queste continuano a crescere anche nel 2009. Nel mese di marzo, il paese ha venduto tremila tonnellate di miele, corrispondente ad un valore di 7,2 milioni di dollari, con un aumento del 11,9% rispetto a febbraio (6,4 milioni di dollari). La crescita è ancora più elevata rispetto a marzo 2008, quando il Brasile ha esportato circa 991 tonnellate per un corrispettivo in valore di 2,0 milioni di dollari. Nel primo trimestre di questo anno il Brasile ha esportato 7,4 mila tonnellate di miele, generando un fatturato di 17,49 milioni di dollari. Nello stesso periodo dello scorso anno, il paese aveva esportato “solo” 3,2 milioni di tonnellate, con un gettito di 6,2 milioni di dollari.

E i dati del mese di aprile confermano il periodo d’oro dell’apicoltura brasiliana. Infatti in questo mese sono state esportate 3.183 tonnellate (+103% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), valutate a 8,2 milioni di dollari (+ 127%) al prezzo di 2.586 di dollari per tonnellata (+ 12%). Dall’inizio dell’anno sono state esportate 10.586 tonnellate (+ 119%) per un totale di 25,7 milioni di dollari (+160%) ad un prezzo medio di 2.430 dollari per tonnellata (+19%). Tutte le cifre si riferiscono allo stesso periodo dell'anno precedente.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast