La soia e gli apicoltori argentini costretti a lasciare le loro terre

L'incredibile diffusione ed estensione delle colture di soia (ogm) nella Pampa argentina sta portando molti apicoltori di quella regione ad una scelta quasi obbligata: lasciare le proprie terre per rifugiarsi verso la costa e le montagne. Negli ultimi 10 anni, i campi coltivati a soia sono passati dai 12 ai 20 milioni di ettari, una superficie paragonabile a quella della Romania. Le ragioni che portano molti apicoltori ad abbandonare la Pampa è la scomparsa di aree con fonti nettarifere selvatiche, dovuta al disboscamento e all'uso massiccio di erbicidi e pesticidi. L'Argentina è tuttavia il secondo esportatore mondiale di miele dopo la Cina,seppur con una produzione in forte calo.

 

http://www.lanacion.com.py/articulo/125816-la-soja-espanta-a-los-productores-de-miel-de-argentina.html

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast