Uruguay: cresce la concentrazione nel settore apistico

Escono dati ufficiali sull’apicoltura di un piccolo ma importante stato produttore di miele:

il numero di apicoltori sta diminuendo (sono oggi poco più di 3.000) ma è in crescita il numero di alveari (oggi stimati in 568.000 circa). Christophe Lhéritier, presidente di Adexmi (l’associazione degli esportatori di miele), sostiene che la ragione dell’aumento degli alveari stia nel minor rendimento generale, fatta eccezione per le zone forestali del nord del paese. Una delle ragioni della diminuzione del numero di apicoltori sta nella difficoltà ad affrontare i costi di produzione e a rendersi competitivi rispetto alle grandi aziende, ma un fattore decisivo è anche la diffusione delle coltivazioni di soia con il relativo carico di pesticidi.

http://www.elpais.com.uy/economia/rurales/crece-concentracion-sector-apicola.html

 

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast