Anderson in cinque anni punta a impedire alla varroa di riprodursi

Denis Anderson, lo scienziato australiano che per primo diede evidenza scientifica di quella che da lì in poi sarebbe stata chiamata Varroa destructor, ha annunciato di recente il suo abbandono della Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO), l'agenzia per le ricerca scientifica australiana nella quale da anni svolgeva i suoi studi sulla varroa. Il motivo è l'assenza di sufficienti finanziamenti alle sue ricerche di un'ape resistente alla varroa, sia attraverso selezione naturale che in laboratorio. Anderson sostiene che la varroa attende un segnale chimico proveniente dall'ape per innescare il proprio ciclo riproduttivo, e che la manipolazione di questo segnale è la chiave risolutiva per far sì che la varroa cessi di deporre uova all'interno delle cellette. Il dottor Anderson ha affermato la necessità di circa cinque anni di tempo e un investimento di 10 milioni di dollari per arrivare alla soluzione.

Per fare ciò, ha deciso di creare una fondazione e attende finanziamenti privati per continuare la ricerca.

 

http://www.canberratimes.com.au/act-news/bee-scientist-gets-a-mite-desperate-20130914-2ts2q.html

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast