La Slovenia protegge l'ape carnica con una risoluzione del governo

Il governo sloveno ha deciso di adottare misure speciali al fine di allevare in purezza e mantenere una sufficiente numero di famiglie di ape carnica, razza alla quale appartiene un terzo circa delle famiglie allevate in Europa. La risoluzione attende l'approvazione del parlamento e va ad aggiungersi al già presente divieto di allevare nel territorio sloveno razze d'api diverse dalla carnica. L'obiettivo della Slovenia è di arrivare ad avere almeno 150.000 famiglie di api, anche attraverso un migliore monitoraggio della salute degli alveari attuali, oltre a varie forme di incentivo all'aumento degli stessi. L'associazione degli apicoltori sloveni ha salutato la decisione di attuare una risoluzione speciale come un fatto pressochè unico nel panorama dell'apicoltura europea.

home.ezezine.com/1636/1636-2014.02.18.10.38-html-now.jpd.rss.html

StampaEmail

Commenti   

0 # carlo bonelli 2014-03-11 07:30
come al solito da primi siamo sotto gli ultimi. L'unico modo per tutelare una specie autoctona è quello di vietare l'introduzione di altre specie con essa ibridabili negli stessi territori. In Italia sono solo le categorie dei commercianti a decidere e pertanto la nostra ape scomparirà a beneficio de commercianti d'api. Ma non si doveva abolire il MAF?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Marco Valentini 2014-03-16 12:35
Non solo quelle dei commercianti d'api ma anche gli apicoltori che con l'illusione di produrre qualche chilo in più' acquista ibridi che solo sulla carta offrono maggiori produzioni ma sicuramente lasciano sul territorio geni di scarsa qualità. Io riporterei tutto all'abbaglio che il popolo italiano ha avuto (e ancora ha) sulla voglia di fare come ci pare. La chiamano libertà ma non e' così. Alla parola libertà si deve legare indissolubilmente la parola responsabilità. Chi pagherà i danni di questo modo di fare molto miope. Purtroppo nessuno perché se chi arreca un danno alla collettività fosse chiamato a pagarne le conseguenze allora e cose cambierebbero di molto e ci staremmo tutti più attenti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast