La varroa in Australia

La varroa originariamente era un parassita relativamente innocuo dell’ape asiatica. Durante gli ultimi decenni questo parassita vive tra le api domestiche europee e si è stabilito nella maggior parte delle regioni del mondo dove si pratica apicoltura. La varroa ancora non è presente in Australia, ma esperti hanno predetto che questo acaro entrerà in Australia in un futuro sempre più vicino, in quanto negli anni recenti esso si è instaurato in Nuova Zelanda e in Papua Nuova Guinea. La National Farmers Federation (NFF) chiede al governo australiano un maggiore investimento in misure di sicurezza e ricerca nell’acaro della varroa. Secondo una statistica della NFF, il valore delle api alla produzione agricola australiana ammonta a $6 miliardi per le 35 più importanti colture che dipendono dall’impollinazione (es. mandorla, avocado e canola). Inoltre una ricerca portata avanti dal 2012 dall’Agricultural Research Service of the United States Department of Agriculture e la School of Biological Science dell’Università di Sidney, conferma che un’incursione della peste avrebbe un effetto catastrofico sulla popolazione delle api e sulle industrie che si appoggiano alla loro impollinazione. Questi dati sono dovuti al fatto che dopo quattro mesi di esposizione alla varroa il 44% delle api australiane sono morte, mentre solo il 4% delle api russe sono morte, le quali però non si trovano nel territorio australiano.

Per maggiori informazioni: http://sydney.edu.au/news/84.html?newsstoryid=9486 (25 Giugno 2012)

http://www.inquisitr.com/1212892/honeybees-in-australia-suffer-record-shattering-deaths/ (15 Aprile 2014)

Sito Web sulla varroa del dipartimento dell’agricoltura del governo australiano: http://www.daff.gov.au/animal-plant-health/pests-diseases-weeds/animal/varroa-mite

 

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast