Sale il prezzo del miele argentino e crollano le esportazioni negli Stati Uniti

I prezzi del miele Argentino esportato sono aumentati, in un anno, dell’8% passando da una media di 3,6 dollari/kg (circa 3,15 euro/kg) del gennaio 2014 ad una media di 3,89 dollari/kg (circa 3.4 euro/kg) del gennaio 2015 con un range tra i 3,32 – 4,37 dollari/chilo. Tutto questo in linea con un calo delle esportazioni del prodotto. Infatti le tonnellate di miele esportare sono passate da 2.654 di gennaio 2014 a 1.661 tonnellate di gennaio 2015 con una riduzione che si avvicina al 40%.

Il problema dell’aumento del per prezzo del miele e, contemporaneamente, del crollo delle esportazioni sembrano derivare più che da uno scarso raccolto, perché il raccolto argentino 2014/15 è stato buono in gran parte delle regioni, da un dollaro molto svalutato rispetto al reale stato dell’economia. Infatti il principale mercato di esportazione del miele argentino sono gli USA ed il tasso di cambio attuale Pesos argentino - dollaro USA è vicino al livello del dicembre 2001 (mese in cui l'economia argentina è implosa a causa, tra l'altro, di un tasso di cambio sopravvalutato). 

http://it.exchange-rates.org/history/ARS/USD/G/180

 

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast