Spagna

Si è recentemente costituita a Salamanca l’Associazione produttori professionisti con l’obiettivo principale di contrastare il declino dell’apicoltura dovuta alla alta mortalità di alveari. Tra i primi provvedimenti c’è stato quello di promuovere la comprensione delle specifiche malattie che colpiscono le api da miele, con particolare attenzione allo spopolamento degli alveari. Questa sindrome ha fortemente colpito gli alveari della regione della Castiglia e Leon (che comprende la provincia di Salamanca) ed ha contribuito alla forte diminuzione degli alveari evidenziata dall’ultimo censimento degli alveari, con forte perdita di produzione per le aziende Spagnole.
In questo momento la Regione di Castilla y León conta più di 300.000 alveari, che producono una media di 11,5 milioni di kg di miele all'anno. Salamanca è la provincia spagnola con il maggior numero di alveari, e produce circa il 65% del miele regionale. I calcoli dell’Associazione dimostrano come nel 2007 le aziende apistiche di Salamanca, hanno registrato perdite fino a 5 milioni di euro.


5 alveari per valutare il potenziale inquinante di una fabbrica di cemento

L'impresa Cementos Rezola di proprietà della Financial and Mining, una società italiana del gruppo Italcementi ha installato cinque alveari all’interno del perimetro della fabbrica, al fine di raccogliere il miele che sarà poi analizzato per vedere se contiene residui inorganici provenienti dall’attività di produzione del Cemento.

StampaEmail

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast