Italia ancora paese leader del biologico europeo

Gli ultimi dati statistici confermano che l'Italia ha ancora una posizione dominante nel settore biologico. Con 1,1 milioni di ettari, infatti, l'Italia continua ad essere il paese più importante per la coltivazione biologica in Europa ed è il quinto nel mondo dopo Australia, Cina, Argentina e gli Stati Uniti d'America. C’è comunque da evidenziare che gli ettati certificati bio sono da tempo stabili, mentre in altri paesi aumentano.

L'Italia ha anche il maggior numero di produttori(27% del totale), e di area dedicata ai cereali (28,7%), ortaggi (37,4%), uva (46,9%), frumento (52,6%), olive (41%) e agli agrumi (80%).

L’Italia – questa volta insieme alla Spagna - è anche il più importante produttore biologico di frutta e ortaggi, con 23,8 milioni di tonnellate di frutta, ortaggi e agrumi prodotte nel 2007 - + 1,1% rispetto al 2006, e un fatturato di 22,8 miliardi di euro. Gli italiani spendono ogni anno una media di 25 € pro capite in prodotti biologici, e si collocano dopo gli svizzeri (105 €), i danesi (51 €) e gli svedesi (47 €).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast