Il miele di Manuka offre agli apicoltori della Nuova Zelanda affari d’oro

Masterton-based Manuka Honey business Watson and Son è stata nominata per il 2008, grazie alla fenomenale crescita dei ricavi del 784%, una delle aziende a più rapida crescita in Nuova Zelanda. 

L’attività dell’azienda è iniziata nel 2002  con una manciata di alveari e grazie all’amicizia con il professor Peter Molan una vera autorità nello studio delle proprietà del miele di manuka oggi lavorano con 20.000 alveari; il miele viene quasi completamente esportato e inviano nel mondo (soprattutto UK)  circa 20 tonnellate di prodotto al mese. Le previsioni per il futuro sono piuttosto rosee visto che piovono contratti da tutto il mondo. I proprietari dell’azienda, visto il grande successo, hanno costituito una nuova azienda, la ManukaMed, che indende sviluppare i prodotti medici, senza tralasciare, naturalmente l’attività di produzione. Nel corso dei prossimi cinque anni, in attesa di approvazione di regolamentazione, la società si propone di sviluppare più di 20 prodotti medici compresi i trattamenti per la gola, la pelle, medicazioni per le ferite e balsami per labbra, e rombi ferita medicazioni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast